sabato 31 dicembre 2011

Scorzette di arancia candite

Posso affermare con orgoglio di aver trovato la ricetta ideale (almeno per me!) per realizzare le scorzette di arancia candite! Il risultato l'ho ottenuto mescolando la prima parte di questa ricetta e la seconda parte di questa, entrambe del forum Cookaround.
Non c'è un vero e proprio elenco di ingredienti, servono:
Arance, possibilmente biologiche e con la buccia spessa
Zucchero
Acqua q.b.

Non avendo trovato arance biologiche come prima cosa ho messo la frutta in una ciotola con acqua e abbondante bicarbonato e le ho pulite bene. Delicatamente, facendo attenzione a non rompere la buccia, ho inciso le arance con un coltello e le ho sbucciate, cercando di evitare la parte bianca (amara). Ho eliminato la pellicina bianca rimasta sulla buccia con un coltello e ho tagliato a listarelle sottili di media lunghezza. Ho messo le scorzette in una pentola, le ho coperte di acqua e ho messo sul fuoco. Una volta raggiunta l'ebollizione ho aspettato un paio di minuti e ho scolato bene le scorzette. Ho ripetuto questa operazione, grazie alla quale le arance perdono l'amaro, per altre due volte.
Ho pesato le scorzette e, successivamente, lo stesso peso di zucchero. Ho messo quest'ultimo in una padella antiaderente abbastanza larga e ho aggiunto circa mezzo bicchiere d'acqua. Ho fatto sobbollire mescolando con una paletta di legno e, una volta sciolto bene lo zucchero, ho aggiunto le scorzette di arancia.
Ho lasciato su fuoco medio-basso, continuando a mescolare, per circa 15-20 minuti o comunque fino a quando le scorzette risulteranno ben glassate e non sarà rimasto più liquido nella padella.
Ho disposto tutte le scorzette su una teglia rivestita di carta forno, facendo attenzione a separarle bene e ho lasciato asciugare per circa 24 ore.

mercoledì 28 dicembre 2011

Confettura di pere e cacao

Anche oggi vi scrivo la ricetta di una confettura, la seconda che ho messo nei cesti regalo natalizi di quest'anno!
Questa confettura l'ho trovata sul mensile In Tavola di settembre 2010 e già dal nome si capisce quanto possa essere golosa! Se vi piace l'accostamento pere-cioccolato provatela, non rimarrete delusi!!
INGREDIENTI:
1,5 kg di pere già lavate, sbucciate e pulite
350 gr di zucchero
5 cucchiai di cacao amaro in polvere
1/2 bicchierino di rum

Ho tagliato le pere già pulite a pezzetti e le ho messe in una casseruola adatta alla preparazione delle confetture. Ho aggiunto lo zucchero, ho mescolato bene con un cucchiaio di legno e ho lasciato a macerare per 1 ora a temperatura ambiente.
Trascorso il tempo necessario ho passato le pere nel frullatore e ho ottenuto una purea. Ho aggiunto il cacao amaro in polvere, mescolando bene per evitare la formazione di grumi, e ho messo la casseruola sul fuoco moderato. Una volta raggiunto il bollore ho abbassato un po' la fiamma e ho fatto cuocere per circa 30 minuti, continuando a mescolare. A questo punto ho aggiunto il rum e ho fatto cuocere ancora per circa 10 minuti, finché la confettura si è addensata. Ho versato subito nei vasetti di vetro sterilizzati, li ho chiusi con il coperchio e li ho capovolti per creare il sottovuoto.

martedì 27 dicembre 2011

Confettura di kiwi

Dopo una lunga assenza dal blog (ma ho continuato a cucinare, eh!) torno con un po' di ricette che ho usato per riempire i cesti regalo natalizi di quest'anno, graditissima da tutti quelli che li hanno ricevuti!
Iniziamo con la confettura di kiwi, il mio primissimo esperimento in questo genere di preparazioni... adesso che ho scoperto quanto mi piace osservare la frutta che pian piano diventa una crema profumatissima (e buonissima) non mi fermerò più!
La ricetta è tratta dalla rivista Cucinare Bene di ottobre 2011, io ho aumentato un po' le dosi avendo bisogno di parecchi vasetti da regalare!
INGREDIENTI:
3 kg di kiwi maturi e sodi già sbucciati
succo di un limone
1,5 kg di zucchero

Ho tagliato i kiwi a pezzetti e li ho messi in una ciotola capiente, ho aggiunto il succo di limone e lo zucchero e ho mescolato bene.
Ho messo in frigorifero a macerare per un'ora.
Trascorso questo tempo ho ripreso la ciotola e ho trasferito i kiwi nella pentola da confetture. Ho messo sul fuoco a fiamma moderata e ho portato a bollore. Quindi ho abbassato la fiamma al minimo e ho cotto per circa 30-40 minuti, continuando a mescolare.
Una volta pronta ho trasferito subito la confettura nei vasetti di vetro sterilizzati, ho chiuso e li ho capovolti per creare il sottovuoto.

mercoledì 16 novembre 2011

Muffins all'orzo

Breve premessa! Qualche mese fa mi sono iscritta al sito di marketing partecipativo "The Insiders" e mi sono iscritta alla campagna Orzo Bimbo, qualche tempo dopo ho saputo di essere stata selezionata per testare i prodotti e ho ricevuto a casa un bel pacchetto contenente una confezione di Orzo Bimbo Cappuccino, una confezione di Orzo Bimbo Granulare Istantaneo, campioni monodose dei due prodotti e buoni sconto per l'acquisto dei due prodotti.
Ho deciso di testare l'Orzo Granulare in un dolce e ho optato per una ricetta che avevo già sperimentato, quella dei Muffins al cappuccino che avevo pubblicato qui (trovata sul blog Fiordifrolla), dove però veniva usato il caffè solubile.
INGREDIENTI:
260 gr di farina
100 gr di zucchero
10 gr di lievito vanigliato per dolci
3 cucchiaini di Orzo Bimbo Granulare Istantaneo
1/2 cucchiaino di sale
230 gr di latte tiepido
115 gr di burro fuso
1 uovo grande
1 bustina di vanillina
50 gr di cioccolato fondente tritato

In una ciotola ho messo la farina setacciata con il lievito, l'Orzo Bimbo Granulare Istantaneo, un pizzico di sale, lo zucchero, la bustina di vanillina e ho mescolato bene.
In un'altra ciotola ho messo l'uovo e ho unito il burro fatto fondere, precedentemente, nel microonde e lasciato un po' raffreddare. Ho amalgamato bene con le fruste elettriche e poi ho aggiunto il latte tiepido. Ho mescolare bene tutti gli ingredienti.
Ho versato il composto liquido in quello solido e ho mescolato per amalgamare bene, cercando di farlo, però, velocemente e con pochi giri di cucchiaio. Ho lasciato riposare un po' il composto in modo che il latte caldo facesse sciogliere il caffè in grani e infine ho versato il cioccolato fondente che avevo precedentemente tritato con la mezzaluna doppia.
Ho mescolato di nuovo velocemente e ho disposto il composto negli stampini da muffins con i pirottini. Ho cotto in forno già caldo a 180° per circa 15-20 minuti.

lunedì 7 novembre 2011

Focaccia carasau allo stracchino

Guardando il programma di cucina I Menu di Benedetta, su La7, mi sono finalmente decisa a comprare e sperimentare l'uso del pane carasau! Nella puntata del 12 ottobre dedicata al "Menu Sardo", infatti, la Parodi ha preparato una focaccia con questo pane e lo stracchino, velocissima da preparare e molto invitante! Potete vedere il video con la preparazione e gli ingredienti qui!
L'unica modifica che ho fatto rispetto alla ricetta originale è stata sostituire il brodo granulare da sciogliere in acqua calda con del brodo vegetale già pronto (in genere ne preparo tanto e lo congelo nelle bustine per fare il ghiaccio a cubetti, così è pronto da usare in ogni momento, basta scongelarlo!)
INGREDIENTI:
pane carasau q.b.
200 gr circa di stracchino
brodo vegetale q.b.
parmigiano grattugiato q.b.
olio
sale grosso

Ho bagnato le fette di pane carasau con il brodo vegetale caldo in modo da farle ammorbidire un po' e le ho disposte in una pirofila da forno fino a formare uno strato piuttosto uniforme.
Ho distribuito lo stracchino cercando di spalmarlo un po' per coprire bene tutta la superficie e ho coperto con un altro strato di pane carasau bagnato con il brodo.
Infine ho versato un po' di brodo, un po' di sale grosso, un filo di olio e abbondante parmigiano grattugiato.
Ho cotto in forno ventilato a 200° per circa 15 minuti.

sabato 29 ottobre 2011

Nesquiciok (di Halloween)

L'altro giorno mi è venuta voglia di preparare dei biscotti, in genere preparo torte o, maggiormente, muffins... però mi piace impastare, stendere e tagliare le formine, vederle cuocere in forno e finalmente poterle assaggiare!!!
Ho trovato la ricetta dei Nesquiciok (anche il simpaticissimo nome di questi biscotti è suo) sul blog Mondo Zucchino, in particolare qui. La particolarità di questi biscotti è che nell'impasto viene usato il Nesquik, avendolo sempre in casa non potevo non provarli! Poi, visto che Halloween si avvicina, ho utilizzato il tagliabiscotti a forma di fantasmino!
INGREDIENTI:
200 gr di farina 00
50 gr di fecola di patate
70 gr di Nesquik
100 gr di burro
70 gr di zucchero
1 uovo
1/2 bustina di lievito in polvere per dolci vanigliato
zucchero a velo q.b.

In una ciotola ho versato la farina, la fecola e il Nesquik, ho mescolato e ho unito anche il lievito e lo zucchero. Ho fatto ammorbidire un po' il burro nel microonde, l'ho aggiunto alle polveri nella ciotola e l'ho fatto amalgamare bene sbriciolandolo con le mani. Infine ho unito l'uovo e ho impastato bene il tutto fino a ottenere una palla. Ho avvolto nella pellicola trasparente per alimenti e ho messo in frigo a riposare per circa un'ora.
Ho ripreso l'impasto, l'ho steso con il mattarello e ho tagliato i biscotti.
Ho cotto in forno preriscaldato a 180° per circa 10-15 minuti.
Una volta raffreddati, ho spolverato con zucchero a velo.

mercoledì 26 ottobre 2011

Torta allo yogurt con carote e noci

Questa è stata la mia prima torta alle carote, non ero molto convinta sull'uso di questo ingrediente nei dolci, ma l'accostamento con lo yogurt e le noci mi hanno convinta a provare la ricetta (tratta dal mensile In Tavola - settembre 2010)... e ho fatto bene! Il dolce è morbidissimo, delicato ed è molto gustoso, ve la consiglio!!
Le dosi di alcuni ingredienti sono espresse in vasetti, se volete utilizzare quello dello yogurt come misurino, versate il contenuto in una ciotolina, lavatelo e asciugatelo bene. Io tengo sempre qualche vasetto vuoto di scorta e evito questo passaggio!
INGREDIENTI:
125 gr di yogurt bianco (1 vasetto)
2 vasetti di zucchero
3 vasetti di farina
1/2 vasetto di olio di semi di mais
3 uova
1/2 bustina di lievito
150 gr di carote grattugiate
100 gr di noci tritate

Per prima cosa ho rotto le uova, separando i tuorli dagli albumi. Ho messo questi ultimi in una ciotola e li ho montati a neve.
In un'altra ciotola ho messo i tuorli, ho unito lo zucchero e ho montato bene con le fruste elettriche. Ho aggiunto la farina, il lievito, l'olio, lo yogurt, le carote grattugiate, le noci tritate e gli albumi e ho mescolato delicatamente, dal basso verso l'alto, facendo amalgamare bene il composto.
Ho versato il tutto in uno stampo rotondo da 22 cm di diametro e ho cotto in forno a 180° per circa 50 minuti, controllando la cottura con lo stecchino.

martedì 25 ottobre 2011

Polpette di pesce e verdure

L'altra sera, un po' per smaltire le scorte in congelatore, un po' per preparare qualcosa di diverso per cena, mi sono inventata queste semplici polpette di pesce, molto gustose!
INGREDIENTI:
300 gr di filetti di nasello (surgelati)
130 gr circa di cuori di salmone (surgelati)
1 zucchina
1 carota
pangrattato q.b.
sale q.b.

Nella ciotola del mixer ho messo i filetti di nasello (scongelati), i cuori di salmone (scongelati), la zucchina pulita e tagliata a pezzetti e la carota pulita e tagliata a pezzetti. Ho fatto frullare bene, poi ho trasferito tutto in un'altra ciotola. Ho regolato di sale e, visto che il composto era piuttosto morbido, ho aggiunto un po' di pangrattato. Ho formato delle polpette ovali e le ho passate nel pangrattato. Ho cotto in forno a 180° per circa 20 minuti.

domenica 2 ottobre 2011

Torta brasiliana

Ieri pomeriggio non ho potuto restistere alla voglia di preparare un dolce veloce ma goloso e la scelta è subito caduta sulla torta brasiliana! Ammetto che la spinta definitiva è stata la curiosità di provare una delle ricette del nuovo programma in onda su La7 all'ora di pranzo, cioè I menu di Benedetta. Mi piace molto, ricette facili, alla portata di tutti e molto gustose! Ne ho già salvate molte che conto di provare nei prossimi giorni!
Il video riassuntivo della preparazione di questa torta si può vedere a questo indirizzo, mentre se volete vedere tutta la puntata con il menu completo da cui il dolce è tratto potete andare qui.


Ultima annotazione, questa torta è simile ad una che avevo provato tempo fa, anch'essa senza grassi e senza uova (questa), ma variano le quantità degli ingredienti e la differenza sostanziale è la presenza (minima ma fa la sua parte!) del caffé solubile!

INGREDIENTI:
200 gr di farina
100 gr di cacao amaro in polvere
240 gr di zucchero
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di caffè solubile + q.b. per spolverizzare
300 ml di latte

Ho messo, direttamente nel contenitore del frullatore con le lame, la farina, il cacao amaro, lo zucchero, il lievito, un pizzico di sale e il caffè solubile e ho mescolato bene queste polveri azionando il mixer.
Poi ho aggiunto il latte, precedentemente scaldato al microonde fino a farlo diventare tiepido, e ho continuato a frullare fino ad ottenere un pastella molto densa.
Ho versato l'impasto ottenuto in una tortiera con cerniera di 23,5 cm di diametro, precedentemente imburrata e infarinata, ho spolverizzato con poco caffè solubile la superficie del dolce e ho cotto in forno preriscaldato a 180° per circa 25 minuti.

giovedì 22 settembre 2011

Mini muffins al mascarpone e cioccolato

Questa estate, dopo la richiesta insistente dell'uomo di casa, ho rifatto il semifreddo ai Pan di Stelle che tanto ci era piaciuto! E' avanzato del mascarpone e, cercando on-line una ricetta per poterlo utilizzare, sono approdata sul blog Sfizi e pasticci, in particolare qui! Ho dimezzato le dosi e ho ottenuto ben 24 mini muffins e 6 muffins grandi!


INGREDIENTI:
110 gr di farina 00
100 gr di mascarpone
1 uovo
100 gr di zucchero
50 gr di olio di semi di mais
25 gr di latte
1 cucchiaino di lievito in polvere per dolci
sale q.b.
cioccolato fondente q.b.

In una ciotola ho messo la farina setacciata, lo zucchero, il lievito e un pizzico di sale. In un'altra ciotola ho messo il mascarpone, l'uovo, l'olio e il latte. Ho mescolato bene e ho unito i solidi nei liquidi. Ho amalgamato velocemente, aggiungendo anche il cioccolato precedentemente spezzettato e ho versato il tutto negli appositi stampini da muffins ricoperti con i pirottini di carta. Ho cotto in forno già caldo a 170° per circa 20-25 minuti.

domenica 18 settembre 2011

Farfalline al sugo di lenticchie

Sono sparita di nuovo... la ripresa della vita quotidiana dopo le ferie mi ha assorbita e il caldo che ha continuato (e continua - dicono fino ad oggi, speriamo!) non mi ha di certo invogliata a sperimentare nuove ricette! Ma l'autunno è alle porte e tante nuove idee trovate on-line aspettano di essere provate!


Questa ricetta è una validissima alternativa alle classiche lenticchie cucinate con i loro aromi, che l'uomo di casa gradisce poco! Quando ho trovato questa variante proposta da Cotto e mangiato ho voluto fare una prova ed è stata apprezzata! Al momento in casa nostra le lenticchie si mangiano soltanto così!!


INGREDIENTI:
1/2 cipolla
olio d'oliva q.b.
sale q.b.
125 gr di lenticchie (io uso quelle in barattolo)
150 gr di pasta formato farfalline
1/2 bicchiere di passata di pomodoro
1 rametto di rosmarino
parmigiano grattugiato q.b.

Ho affettato la cipolla e l'ho messa in un pentolino con un po' d'olio, ho fatto rosolare, poi ho aggiunto le lenticchie scolate dal liquido del barattolo, la passata di pomodoro, un pizzico di sale e il rametto di rosmarino. Ho messo il coperchio e fatto cuocere per circa 15 minuti.
Nel frattempo ho cotto la pasta, l'ho scolata e l'ho unita al sugo di lenticchie. Ho mantecato con abbondante parmigiano grattugiato e servito subito.

martedì 30 agosto 2011

Torta fredda allo yogurt con confettura di ciliegie

Quest'anno ho deciso di non fare torte o altro genere di dolci per il mio compleanno (24 luglio), ad agosto però, nonostante il caldo e la poca voglia di fare, ho deciso di realizzare una torta che volevo provare da tempo!


La ricetta originale è di Giallo Zafferano ed è questa, io l'ho tenuta buona per realizzare la base anche se la mia torta ha avuto qualche problema strutturale e, nel giorno successivo alla realizzazione è iniziata a crollare lateralmente! Dovrò provare a rifarla con qualche ulteriore accorgimento! Il sapore comunque è ottimo!
Come copertura non ho usato la gelatina di fragole suggerita nella ricetta ma ho semplicemente spalmato abbondante confettura di ciliegie (fatta in casa da mia madre).

INGREDIENTI PER LA BASE:
250 gr di biscotti secchi
150 gr di burro
2 cucchiai di zucchero di canna

PER LA CREMA:
6 gr di colla di pesce
4 cucchiai di latte
200 ml di panna fresca da montare
500 ml di yogurt bianco zuccherato

PER LA COPERTURA:
confettura di ciliegie q.b.

Per prima cosa ho preparato la base. Ho messo i biscotti spezzettati nella ciotola del mixer e li ho frullati fino a farli diventare polvere. Li ho messi in un recipiente, ho aggiunto il burro sciolto al microonde e lo zucchero di canna e ho amalgamato bene il tutto. Ho preso un vassoio tondo, ho appoggiato sopra il disco per dolci di metallo, regolato alla misura di 22 cm di diametro circa, e vi ho versato l'impasto di biscotti, compattandolo bene con le mani e livellandolo. Ho messo in frigorifero.
Ho preparato la crema di yogurt. Ho preso i fogli di colla di pesce e li ho messi in una ciotola con dell'acqua fredda ad ammollare per circa 10 minuti. Ho scaldato a temperatura media il latte e vi ho aggiunto i fogli di colla di pesce ben strizzati, mescolando per farli sciogliere. In una ciotola ho messo la panna ben fredda e l'ho montata con le fruste elettriche, poi ho aggiunto lo yogurt mescolando, delicatamente, dal basso verso l'alto. Infine ho unito il latte.
Ho preso lo stampo messo in frigorifero e vi ho versato sopra la crema di yogurt.
Ho rimesso in frigorifero a solidificare. Io l'ho lasciato tutta la notte, la mattina seguente ho sfilato l'anello e ho spalmato sulla superficie della torta la confettura di ciliegie.

mercoledì 13 luglio 2011

Casarecce con fagioli cannellini e pancetta

Ho trovato questa ricetta molto gustosa sul blog Pasticci e cucina, in particolare qui. Ho leggermente modificato le dosi aumentando la quantità di pasta ed evitando l'uso del dado.


INGREDIENTI
140 gr di pasta formato casarecce
250 gr di fagioli cannellini (in barattolo)
50 gr di pancetta affumicata a cubetti
olio q.b.

Ho messo a cuocere la pasta nell'acqua bollente salata. In una padella a parte ho fatto soffriggere leggermnete la cipolla con l'olio, poi ho aggiunto la pancetta e l'ho fatta cuocere. Infine ho aggiunto i fagioli cannellini ben sgocciolati. Una volta cotta la pasta l'ho scolata e l'ho aggiunta al condimento, facendo amalgamare bene il tutto.

martedì 28 giugno 2011

Crocchette di pollo

Oggi vi suggerisco una ricetta piuttosto veloce da preparare e molto gustosa da mangiare, un'alternativa per cucinare il pollo!


Lo spunto l'ho preso da questa ricetta sul blog Pasticci e Cucina, anche se poi ci ho messo del mio, principalmente eliminando qualche ingrediente!


INGREDIENTI
300 gr di pollo a fette
1 uovo
30 gr di parmigiano grattugiato
olio q.b.
sale q.b.

Ho fatto bollire il pollo in una pentola piena di acqua salata per 15 minuti, l'ho messo in un piatto, l'ho fatto raffreddare un po', poi l'ho tagliato a pezzetti e l'ho tritato con il mixer. Ho unito l'uovo, il parmigiano grattugiato, un filo d'olio e un po' di sale e ho mescolato bene. Ho formato delle polpette con le mani e le ho messe in una teglia ricoperta da carta forno. Ho cotto in forno preriscaldato a 200° per circa 20 minuti.

martedì 21 giugno 2011

Mini muffins ricotta e uvetta

Dalle precedenti ricette salate torniamo ad un dolce, il mio preferito per la precisione cioè i muffins!! Questa ricetta in partiolare viene dal blog Il dolce mondo di Sara e la potete trovare qui!


INGREDIENTI
120 gr di farina 00
70 gr di burro
1 uovo
75 gr di zucchero
70 gr di burro
mezza bustina di lievito per dolci
150 gr di ricotta
100 gr di uvetta
una bustina di vanillina

Ho sciolto il burro al microonde, l'ho versato in una ciotola, ho unito l'uovo e li ho montati con la frusta. Ho versato il latte e mescolato bene. Poi ho aggiunto la farina setacciata, il lievito e lo zucchero. Ho amalgamato bene e ho unito anche la ricotta e l'uvetta.
Ho versato il composto nello stampo da mini muffins nel qualche avevo precendemente messo i pirottini di carta e ho cotto in forno preriscaldato a 180° per circa 15 minuti.

lunedì 20 giugno 2011

Trofie con patate e prosciutto cotto

Prima di questa ricetta, che ho cucinato giovedì scorso per pranzo, non avevo mai mangiato pasta e patate! Mi hanno incuriosito tutte le ricette che ho trovato nel web, con numerose varianti che probabilmente sperimenterò le prossime volte, per il momento sono partita da questa versione facilissima da preparare e molto gustosa, trovata qui sul blog Sognando in cucina, ovviamente ho apportato qualche modifica personale, tra le più evidenti ho sostituito la pancetta prevista con il prosciutto cotto!


INGREDIENTI
160 gr di trofie
200 gr di patate
80 gr circa di prosciutto cotto
burro q.b.
parmigiano grattugiato q.b.

Ho lavato le patate, ho eliminato la buccia e le ho tagliate a dadini piccoli. Ho messo l'acqua a scaldare e, quando è arrivata al punto di ebollizione, l'ho salata e ho buttato le patate. Appena ha ripreso il bollore ho versato anche la pasta.
Nel frattempo in una padellina ho messo un po' di burro a pezzetti e il prosciutto cotto tagliato a pezzetti e ho fatto insaporire sul fuoco per qualche minuto.
Una volta pronta ho scolato pasta e patate e le ho rimesse nella pentola, aggiungendo anche il prosciutto e abbondante parmigiano grattugiato. Ho mescolato bene e servito subito.

giovedì 16 giugno 2011

Cuore di salmone in crosta di patate

Da una settimana stiamo cercando di seguire un menu prestabilito che compilo in genere il giovedì o il venerdì, in modo da avere tempo di reperire tutti - o quasi - gli ingredienti necessari per la settimana, mangiare in modo più equilibrato, alternando le varie pietanze e soprattutto riuscire a provare le decine (o centinaia?) di ricette che ho salvato da internet o da riviste di cucina, stampato e riposto nel mio fido raccoglitore ad anelli!


Questo secondo di pesce lo abbiamo gustato lo scorso lunedì sera, avevo approfittato di un'offerta al supermercato e acquistato per la prima volta i cuori di salmone surgelati, quindi ho voluto sperimentarli applicandoli a questa ricetta trovata sul forum Cookaround. Le patate le ho tagliate a fettine sottilissime con l'apposito disco del Kenwood Multipro e in dieci secondi erano pronte, inoltre le ho condite con il rosmarino appositamente colto dalla piantina che abbiamo da poco in terrazzo, una piccola soddisfazione!


INGREDIENTI
4 cuori di salmone surgelati
3 patate medie
2 rametti di rosmarino
sale q.b.
olio q.b.

La mattina ho tirato fuori dal congelatore i cuori di salmone e li ho messi in frigo a scongelare per la sera.
Ho lavato le patate, le ho sbucciate e ho ricavato tante fettine sottilissime, che ho messo in una ciotola e ho condito con olio, sale e il rosmarino sminuzzato finemente.
Su una teglia ricoperta di carta forno ho creato una base con le fette di patate e vi ho appoggiato al centro il pezzo di salmone, poi ho ricoperto con altre fette di patate. Ho cotto in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti circa.

sabato 4 giugno 2011

Tiramisu alle fragole

Sabato scorso abbiamo avuto a cena i nostri amici, la sera precedente hanno smontato la nostra vecchia cucina e tuttora sono senza forno e fornelli! Un dolce però dovevo comunque farlo, qualcosa che non necessitasse di cottura, e visto che avevo trovato al supermercato delle bellissime fragole ho optato per questo tiramisu!


INGREDIENTI
savoiardi q.b.
500 gr di fragole
500 gr di mascarpone
170 gr di latte condensato
zucchero q.b.
succo di limone q.b.

La sera precedente ho lavato bene le fragole, le ho tagliate a pezzetti piccoli e le ho messe in una ciotola con il succo di limone e lo zucchero.
Il giorno successivo ho ripreso le fragole, con l'aiuto di un colino ho recuperato lo sciroppo che si era formato e l'ho versato nel bicchiere del frullatore a immersione. Ho aggiunto due cucchiai di fragole a pezzetti e ho frullato.
Ho fatto una crema mettendo in una ciotola il mascarpone, l'ho montato un po' e ho aggiunto il latte condensato. Ho montato ancora per ottenere un impasto omogeneo e morbido.
Ho preso una pirofila e ho spalmato sul fondo un po' di crema, ho immerso ogni biscotto (savoiardi) nello sciroppo di fragole e ho creato un primo strato posizionandoli su tutta la base della teglia. Ho aggiunto un po' di fragole a pezzetti e uno strato di crema. Ho ripetuto l'operazione una secondo volta finendo con la crema, con le restanti fragole ho creato una decorazione sulla superficie!


Con questa ricetta partecipo al contest "Bontà Condensata" di Giulia del blog La manine fatate di Giulia.

giovedì 26 maggio 2011

Festa di compleanno!

Il 14 maggio scorso abbiamo festeggiato in casa i 27 anni del mio fidanzato (compiuti il 10 maggio) con un po' di amici! Come lo scorso anno mi sono divertita a preparare praticamente tutto il buffet, patatine e pop corn esclusi!
Questa è la tavola imbandita:



Prima di illustrarvi nel dettaglio le pietanze che ho servito agli ospiti, vi mostro le decorazioni che ho realizzato, ovviamente coordinate con il resto per tema e colore (blu e turchese)!
Ne approfitto per segnalarvi il mio nuovo blog "creativo": http://nuvolarosa-creazioni.blogspot.com/
Un bel 27 appeso sul mobile dietro il tavolo:


Cadeaux per gli ospiti, cioè bicchieri decorati e riempiti con caramelle. Si nota anche lo stecchino decorato con la mini torta (sul retro c'è il 27), nella mia idea iniziale sarebbero dovuti servire per addobbare i piatti con il cibo ma alla fine gli ho cambiato destinazione!



Infine i tovaglioli portaposate, li avevo realizzati anche lo scorso anno, da una idea trovata su Cookaround:


Ho realizzato anche i cartoncini con i nomi delle pietanze che ho messo davanti ad ogni piatto o vassoio, non ho una foto singola ma li potete notare nelle foto dei vari cibi!
Adesso passiamo alle ricette!

TRAMEZZINI AL SALAME


Ho semplicemente tagliato a metà, in diagonale, una fetta di pan carrè, ho spalmato le due parti con il Philadelphia e ho aggiunto mezza fettina di salame alla quale ho eliminato i bordi arrotondati per farla combaciare perfettamente con la forma del pane! Per 24 tramezzini ho utilizzato 24 fette di pan carrè, 80 gr di Philadelphia e circa 120 gr di salamino ungherese.


STELLE DI GRANO SARACENO CON PECORINO E OLIVE VERDI


Questa ricetta era nel mio archivio da tanto, dopo averla vista sul blog Muffins, Cookies e altri pasticci (a sua volta ripresa da Fiordifrolla), questa era l'occasione giusta per provarla!
Ho messo 80 gr di olive verdi denocciolate nel tritatutto e le ho ridotte in piccolissimi pezzi, ho versato 150 gr di farina 0 e 100 gr di farina di grano saraceno nella ciotola del mixer, ho aggiunto 175 gr di burro freddo spezzettato, 200 gr di pecorino grattugiato e le olive e ho regolato di sale. Ho fatto andare il mixer fino a quando il composto è diventato una palla, l'ho spostato sulla spianatoia ben infarinata con il grano saraceno e ho lavorato un po' a mano. Ho steso con il mattarello e ho ritagliato le stelline con il tagliabiscotti. Ho cotto in forno preriscaldato a 180° per 12 minuti.


GIRELLE ALLA BRESAOLA E RUCOLA


Ho steso ogni fetta di pane da tramezzini (ne ho usate 5) con il mattarello, l'ho spalmata con un velo di Philadelphia, ho aggiunto le fette di bresaola coprendo tutta la superficie e infine abbondante rucola. Ho arrotolato su se stesso, avvolto con la pellicola e ho messo in frigorifero. Poco prima della festa ho tagliato ogni rotolino a fettine.


GIRELLE AL TONNO


Ho steso ogni fetta di pane da tramezzini (ne ho usate 5) con il mattarello e le ho spalmate con un composto ottenuto frullando insieme 80 gr di Philadelphia e 160 gr di tonno sott'olio. Ho arrotolato su se stesso, avvolto con la pellicola e ho messo in frigorifero. Poco prima della festa ho tagliato ogni rotolino a fettine.


SPIEDINI PRIMAVERA
(ho scordato di fare la foto sul tavolo, questi sono i superstiti dopo la festa!)


Su ogni spiedo ho infilato mezzo bocconcino di mozzarella, un'oliva nera, un mini wurstel, un pomodorino pachino, un'oliva verde e l'altro mezzo bocconcino di mozzarella. Con i wurstel e le olive avanzate ho creato dei mini spiedini.

Passiamo ai dolci!
MUFFINS AL CAPPUCCINO


Ho usato la ricetta già collaudata e già pubblicata che potete trovare qui: http://dolcifornelli.blogspot.com/2010/05/il-te-delle-cinque.html


MUFFINS ALLA BANANA CON NUTELLA


La ricetta originale viene dall'Antro dell'Alchimista e sono i "Muffins alla banana con cuore nutelloso", con un nome così dovevo per forza provarli!! Li avevo già fatti lo scorso ottobre dimezzando le dosi e ottenendo 12 mini muffins e 3 muffins, stavolta ho deciso di utilizzare le dosi indicate nel blog e ho ottenuto 12 muffins.
In una ciotola ho messo 250 gr di farina 00 setacciata, 1 bustina di lievito, un pizzico di sale e 180 gr di zucchero e ho mescolato bene. In un'altra ciotola ho messo 2 uova e 120 gr di burro precedentemente sciolto al microonde e fatto raffreddare un po' e ho montato con la frusta a mano per farli amalgamare, quindi ho aggiunto 150 gr di latte e in ultimo una banana precedentemente schiacciata con una forchetta. Ho versato gli ingredienti solidi nei liquidi e ho amalgamato il tutto velocemente. Ho messo un cucchiaio circa del composto ottenuto nei pirottini da muffins, ho aggiunto un cucchiaino di Nutella e poi un altro cucchiaio del composto alla banana. Ho cotto in forno già caldo a 170° per circa 20 minuti.


PROFITEROLES CON PANNA E CIOCCOLATO


Con l'aiuto di un cucchiaino ho creato un piccolo foro nella parte inferiore dei bigné (acquistati già pronti) e li ho riempiti con la panna spray. Ho creato una ganache mettendo in un pentolino 250 ml di panna fresca e 10 ml di latte e ho portato quasi al punto di ebollizione, poi ho aggiunto 200 gr di cioccolato fondente spezzettato con la mezzaluna e ho mescolato bene. Ho messo il composto in frigorifero a solidificare e, una volta pronto, ho immerso ogni bigné nella crema con l'aiuto di due forchette. Le dosi della ganache le ho prese da Giallo Zafferano (io ho dimezzato le quantità).

SPIEDINI DI FRUTTA


Su ogni spiedino ho infilato un pezzo di fragola, una rondella di banana (spruzzata di limone per non farla annerire), un pezzo di kiwi, un pezzo di ananas sciroppato, un pezzo di pesca sciroppata e di nuovo un pezzo di ananas, un pezzo di kiwi, un pezzo di banana e un pezzo di fragola.


Per finire il pezzo forte... la TORTA AL COCCO CON CREMA SIMIL-RAFFAELLO!


Ho preso un pan di spagna già pronto quadrato e l'ho diviso a metà in senso orizzontale. Ho farcito con la crema simil-raffaello trovata su Cookaround, modificando un po' le dosi: in una ciotola ho messo 500 gr di mascarpone, l'ho montato un po' e ho aggiunto 170 gr di latte condensato. A parte, in un pentolino, ho portato quasi a bollore 250 ml di panna fresca e ho aggiunto 300 gr di cioccolato bianco precedentemente tritato grossolanamente, mescolando bene. Ho fatto raffreddare un po' e poi ho aggiunto questo composto alla crema di mascarpone, infine ho unito 175 gr di wafer alla vaniglia sbriciolati e ho amalgamato tutto. Ho spalmato questa crema anche sui bordi della torta e sulla superficie e ho ricoperto tutto con abbondante farina di cocco.
 

Dolci Fornelli Copyright 2009 Sweet Cupcake Designed by Ipietoon Blogger Template Image by Online Journal